Una buona lettura è elettrizzante.

Una buona lettura è elettrizzante. È una scarica di energia, una ricarica per la batteria delle emozioni.  Ti riversa dentro una rinnovata energia: vitale, creativa e produttiva. Scrivere può essere un modo per usare questa energia, per convogliarla in un progetto. Mentre scrivi, soprattutto quando l’ispirazione è ancora calda, ti senti carico di emozioni fino…

Dragonfly Blog – romanzo young adult- parte prima

Ho deciso di pubblicare su Wattpad il mio primo romanzo. Lo ho scritto nel 2009, quando ancora frequentavo il liceo. Essendo il mio primo esperimento di scrittura, so che non toccherá livelli di qualità eccelsi, e sono altrettanto certa che non lo vedrò mai prendere polvere su uno scaffale in libreria. Ma è un progetto…

Incipit nel genere fantasy

L’incipit di un romanzo è un’impresa degna della fatica che si cela dietro alla stesura dell’intero testo. E, come ogni fatica che si rispetti, ai lettori deve apparire come una cosa spontanea e facile: non una ripida salita in montagna, ma una passeggiata su una dolce collina. C’è chi afferma che l’incipit viene da sé,…

La mossa vincente – Miniesercizio per Scrivere Creativo

Questo mini racconto è stato scritto per Scrivere Creativo. La mossa vincente Quando stai per fare la mossa vincente, il tempo si cristallizza: trattieni il respiro e ti illudi che puoi ancora essere una persona normale. Una persona che, qualche volta, può ancora sorridere. A tutti e quattro i giocatori tocca almeno un istante come…

Il ritmo costante della narrazione

Passare da un capitolo ad un altro può costare uno sforzo mentale al lettore. Quest’ultimo si ritrova ad affrontare una nuova situazione, nuovi personaggi, nuove verità, quando giusto un attimo prima aveva acquisito un mucchio di informazioni che ora gli assediano il cervello. Deve fare spazio a nuove informazioni e, per farlo, deve sentire di averne un…

Micronarrativa: il limite di caratteri non fa la storia

Due parole sulla micronarrativa: Può apparire facile, veloce, semplice. Ma non lo è per nulla.  Le ultime parole famose? “Ma sì, facciamolo: tanto ci impiegherò due minuti al massimo!”. Sfatiamo il mito. Se vuoi scrivere tanto per scrivere, sì, due minuti sono abbastanza: in fondo, ti godi il piace di far scorrere le dita sui tasti…

Da qualche parte bisogna pur incipiare…

Da qualche parte bisogna pur iniziare. Sì, ma non dall’incipit. L’incipit è il gradino più alto: non è facile superare l’enorme muro che ti si presenta davanti e che ti infonde soggezione, sbattendoti in faccia un avvertimento muto: “Sappi che, se inizi, devi anche finire!”. Quando iniziamo un nuovo progetto, di qualsiasi tipologia si tratti,…